venerdì 31 marzo 2017

Mano Cristallo Blu, kin 207, e la Guarigione

Oggi secondo il Sincronario Maya è una giornata Mano blu che risuona al Tono Cristallo. Giorno dedicato alla guarigione (Mano) e alla cooperazione e condivisione (tono Cristallo). Mi meraviglia sempre la Sincronicità con cui cominci a risuonare quando scopri, studi e vivi il Sincronario. Anch'io sto 'guarendo' in questi giorni, da una debilitante e lunga bronchite. Per deformazione (o meglio, per formazione) professionale sono la prima a cercare i messaggi della malattia, o meglio, i messaggi dell'anima che parla o grida attraverso il corpo e la malattia. Lo faccio coi 'pazienti' ma ovviamente anche su di me (altrimenti come potrei farlo con gli altri?).
Oggi ho ancora più strumenti per comprendere il 'senso' delle malattie : il sistema famigliare, attraverso le Costellazioni Familiari, la psicogenealogia, la psico- bio-logia. Mi complico la vita, per alcuni. Forse... Ma non è la ricerca fine a se stessa che guarisce (sarebbe solo una ricerca mentale). È la comprensione e la scoperta della complessità (in senso positivo) di intrecci significati e messaggi che stanno sotto ad una malattia (una visione oltre il punto di vista fisico e medico che non sono di mia competenza), che fanno la meraviglia di ciò che siamo, che viviamo (nel bene o nel male) e di ciò che è la vita.
Tornando al Sincronario...
L'augurio di oggi è di guarigione (Mano Blu) a tutti i livelli che potete immaginare, e di condivisione e cooperazione (tono Cristallo). Oggi è il 12* e penultimo giorno dell'Onda del guerriero giallo, dedicata al coraggio (cor-aggio, da cuore) e alla trasformazione delle paure che ci limitano, ci incastrano e ci contraggono l'anima, l'espressione di ciò che siamo, facendoci anche ammalare. Ma attraverso le mani e condividendo, aiutando, amando possiamo guarire e guarirci. Dove uno non riesce, un altro può fare il passo per e con lui, e portarlo con sé.
 Guarire è trovare un nuovo equilibrio, è tornare in equilibrio, con nuovi punti di riferimento, altrimenti non è guarigione.
Le nani donano, danno, danno forma, curano, accolgono. Dal Guerriero arriva la forza del cuore (il cor-aggio) e con il cuore (amore) si può guarire. Le mani riannodano legami  relazioni e disconnessioni varie (emotive, famigliari) rimettendole dentro il cuore.
Oggi ci guida la Tempesta Blu, che favorisce la rigenerazione, la pulizia, la catarsi della guarigione (anche se a volte è una bufera), siamo aiutati dal libero arbitrio dell'Umano giallo per influenzare e creare condivisione e guarigione, e per scoprire le magie senza tempo che possiamo fare con il Mago Bianco. Infine siamo sfidati sala Terra Rossa che ci scuote e ci scrolla di dosso tutto ciò che è inutile o non più utile (anche attraverso la malattia).
In Lak'ech (io sono un altro te stesso)

Buona giornata e buona Guarigione.