martedì 27 maggio 2014

Mese dell'Informazione con BFVEA 21/5-21/6/2014

Qualche informazione sulle essenze floreali e le tecniche vibrazionali?

LA FLORITERAPIA utilizza  essenze di fiori  e piante selvatici per il riequilibrio energetico/vibrazionale di  squilibri emozionali come ansia, insicurezza, paura, ipersensibilità, rabbia, ecc. che  possono portare disturbi fisici e malattie. Ogni fiore corrisponde ad uno squilibrio su cui l’essenza  è in grado di agire per riarmonizzarlo, in maniera dolce, graduale, ma profonda. La scelta dei rimedi avviene secondo un criterio di corrispondenza e analogia tra lo stato d'animo negativo della persona e il campo d'azione del fiore scelto. Non hanno alcun tipo di effetto collaterale o tossicità, sono di facile utilizzo e sono adatti a chiunque, dai bambini, agli anziani alle donne in gravidanza, agli animali e alle piante. Non esiste un rimedio standard adatto a tutti, perché uno stesso problema può derivare da squilibri emozionali diversi che cambiano da persona a persona, perciò bisogna analizzare con cura lo stato d'animo disarmonico, individuando poi i rimedi indicati per riequilibrarlo. La floriterapia  tiene conto dell'individuo nella sua globalità ed unicità: Anima - Mente e Corpo. Non è importante quale sia il sintomo che si presenta, ma come viene vissuto dalla persona. L'essenza del fiore aiuta ad armonizzare la virtù opposta (per esempio in caso di paura il fiore svilupperà il coraggio).
Perchè il fiore? Perchè nel fiore è racchiuso tutto il potenziale della pianta stessa. Le radici, il fusto e le foglie racchiudono la parte più materiale e già manifesta, mentre il seme ancora non manifesto, riassume in esso tutte le caratteristiche peculiari della pianta, permettendo la sua riproduzione. Il fiore è il ponte, il legame che simbolicamente e materialmente collega queste due parti.
AGISCONO A LIVELLO VIBRAZIONALE poiché non contengono molecole, quindi non vanno a cambiare la struttura fisica come per esempio fanno i medicinali, e per questo non hanno effetti collaterali. Quando si parla di "vibrazionale" si parte dal presupposto che ogni organismo dell'universo contenga energia (ogni cosa possiede un proprio campo elettromagnetico misurabile) e che tale energia possa fluire in modo più o meno uniforme. La malattia è il segno di un'irregolarità nella distribuzione di energia, e va curata riportando i livelli energetici ad uno stato ottimale in intensità o in armonia e uniformità del campo. La nostra componente energetica è pienamente dimostrata dalle filosofie orientali millenarie come la Medicina Tradizionale Cinese, l’Ayurveda, e dalla moderna fisica quantistica.
Della Medicina Vibrazionale fanno parte tutte le  tecniche naturali e complementari alla medicina tradizionale, che contribuiscono al riequilibrio del benessere individuale, fisico emozionale. Oltre alla floriterapia, possiamo citare la cromopuntura, la cromoterapia, la cristalloterapia, l’agopuntura, l’omeopatia ecc.
I principali repertori utilizzati in floriterapia sono i fiori di Bach, il sistema inglese creato dal dr Edward Bach (1886-1936), i fiori australiani del repertorio del Bush (territorio selvaggio autraliano) creati dal naturopata Ian White, i fiori californiani di Richard Kats e Patricia Kaminski, fondatori della FES (Flower Essence Society). Questi sono i repertori che utilizzo. Molte sono le essenze vibrazionali esistenti in tutto il mondo e anche in Italia, create anche da cristalli, elementi della natura, orchidee, ecc.  Per farvi un’idea: http://www.natur.it/linee-prodotto .


Per informazioni: d.galbiati62@gmail.com   


Mese dell'informazione con BFVEA 21/5-21/6/2014

Chi è il floriterapeuta o consulente in essenze floreali ? Come si svolge una consulenza ?
Ecco il profilo professionale del Registro Italiano Floriterapeuti, di cui sono socia, due pagine di informazioni utili agli utenti. 
Per qualunque altra informazione, potete contattarmi: d.galbiati62@gmail.com 

Ecco il link

http://www.registroitalianofloriterapeuti.com/profilo-professionale/ 

giovedì 22 maggio 2014

Mese dell'informazione 21/5-21/6 con BFVEA


Per l'iniziativa inglese e internazionale sul mese della consapevolezza nel campo delle essenze floreali e vibrazionali, di cui ho fatto cenno nel post di ieri, ecco le mie proposte:

  • post specifici sulle essenze, sulle tecniche vibrazionali e sullo stress su questo blog e condivisi su Fb e con altri strumenti 
  • per tutto il mese (21/5 - 21/6) una consulenza gratuita per conoscere i benefici delle essenze floreali e delle tecniche vibrazionali utilizzate in naturopatia, con i consigli specifici personalizzati
  • condizioni promozionali per le successive consulenze, se sceglierete di proseguire
  • per la giornata del 7 giugno 'Overcoming Overwhelm'  , che rinomino 'Giornata Antistress' offro la  prima consulenza gratuita sulle tematiche legate allo stress (fisico emotivo e legato a qualsiasi tipologia di evento crei il vostro stress) e le condizioni promozionali per le successive. La prima consulenza gratuita non è vincolante per proseguire e aver diritto alle condizioni promozionali ! Per la giornata Antistress, la promozione vale dal 7 al 21/6.
Per informazioni e prenotazioni potete scrivermi via mail a d.galbiati62@gmail.com o telefonare al 349/8537554.

Seguite i prossimi post !

Se scegliete di navigare in internet alla ricerca di informazioni, scegliete siti ufficiali e di professionisti. E soprattutto seguite e ascoltate  il vostro istinto per valutare ciò che leggete. Fate e fatevi domande! 

buon viaggio nel mondo delle vibrazioni

mercoledì 21 maggio 2014

21/5 - 21/6/2014 International Essence Awareness Month, in collaborazione con BFVEA

Un mese dedicato all'informazione e divulgazione delle essenze floreali e dei rimedi vibrazionali organizzato dalla British Flower & Vibration Essences Association  di (www.bfvea.com), definito 'mese della consapevolezza' ed esteso a livello internazionale a tutti gli operatori professionisti in questo campo (IEAM, international essence awareness month).
Consapevolezza? Si, un'occasione per rendere consapevoli coloro che non conoscono ancora questo tipo di rimedi naturali e i loro effetti benefici, promuovendo, informando e divulgando con diverse modalità questa terapia complementare.
La BFVEA è un'associazione professionale come il RIF ( http://www.registroitalianofloriterapeuti.com/) con precisi regolamenti e codice comportamentale dei propri membri; le legislazioni inglese e italiana sono un po' diverse in merito, ma associazioni come queste tutelano gli utenti e i propri associati.
L'associazione inglese organizza diversi eventi ed ogni socio/terapeuta organizza i propri  con diverse modalità ma con un obiettivo finale comune: accrescere la comprensione e la conoscenza di ciò che le essenze hanno da offrire in tutte le fasi della vita e in molte situazioni.
Ho conosciuto per caso questo evento sui social network ed ora sono in contatto con l'associazione inglese, e cercheremo di divulgare l'iniziativa anche in Italia. L'informazione sta girando tra colleghi e questo blog potrebbe contribuire ulteriormente.
Tra le varie proposte, BFVEA propone inoltre una giornata speciali per il 7 giugno chiamata' Overcoming overwhelm' , traducibile in 'come far fronte allo stress' (o sovraccarico/sovraffaticamento), in cui verranno offerte consulenze informative su come gestire le situazioni della vita che producono tale sovraccarivo/stress.
Insomma, un interessante programma di informazione a favore della cosiddetta prevenzione. Più siamo informati  e più sono corrette e professionali le informazioni, più consapevolezza abbiamo per poter scegliere rimedi, tecniche, terapie e professionisti del benessere così come anche i medici che ci accompagneranno a ritrovare e conservare al meglio il nostro personalissimo stato di benessere.
Seguite i prossimi post !! Grazie.
Buona consapevolezza a tutti.

fonte:
http://www.bfvea.com/international-flower-essence-awareness-month.php