venerdì 25 ottobre 2013

Trama Alchemica, un percorso per ritrovare la strada verso il benessere e l’armonia interiore.

La Trama  è un reticolo (come la trama di un tessuto ad esempio) che costituisce la materia dell’intero universo e di tutte le cose create, quindi anche il nostro corpo; la Trama è la base su cui è costruita ogni cosa. Per quanto riguarda il corpo, è qui che intessiamo la nostra vita, le gioie e i dolori, ricamiamo tutto il nostro vissuto. Sulla nostra Trama scorrono le informazioni che ci permettono di vivere, ci collegano con la Trama universale e, quando l’informazione è libera di circolare fluidamente, ci sentiamo bene, connessi con il mondo, le cose funzionano, la vita ci dona incontri, opportunità e occasioni. Il nostro vissuto, le esperienze della nostra vita e come le viviamo, possono  però sporcare il nostro tappeto energetico, creando cristallizzazioni o blocchi energetici, sui fili che lo compongono, così la nostra informazione (vibrazione) primaria non riesce più a scorrere in modo ottimale, e formerà nodi o strappi che ci staccheranno progressivamente dalla Trama universale e non ci faranno star bene. I nodi si formano ogni volta che reagiamo agli eventi con il nostro mondo emozionale in modo disarmonico ,  cioè quando ad esempio un evento ci lascia il segno, o non riusciamo (più)  a gestire le nostre emozioni. 

La Trama è come un canovaccio o un reticolo all’interno del quale circolano tutte le informazioni necessarie al nostro Essere. Su questo reticolo tutte le emozioni conflittuali possono formare nodi e lacerazioni che impediscono allo schema informativo di funzionare  in modo equilibrato e di diffondersi in ogni cellula . L’obiettivo del trattamento è quindi di ristabilire l’armoniosità di tale reticolo informativo, che è la somma di tutte le componenti del nostro corpo, del  nostro Essere. 

Il trattamento di Trama Alchemica@  consiste in una sequenza  di 16 gesti, che l’alchimista francese Patrick Burensteinas ha codificato per portare la parte terapeutica dell’Alchimia al servizio dell’uomo. In Italia è stata diffusa  anni fa dal suo collaboratore Louis Cayla, mio insegnante. 

Nell’universo le informazioni, o energia, si propagano in forma ondulatoria, o sinusoidale. Tutto è costituito di energia in forma più o meno densa, e ogni tipo di energia ha una sua vibrazione e frequenza. Proprio attraverso una vibrazione, un’onda, la  nostra informazione si sposta sulla Trama, e quando incontra un nodo o una lacerazione , viene alterata, provocando disturbi e malesseri, staccandoci dalla Trama universale o comunque facendoci vibrare in modo diverso da essa.  Così non riusciamo più a seguire i nostri ritmi naturali, perdiamo la sincronicità con la vita , ci sentiamo intrappolati in situazioni che non ci piacciono, ci sembra di perdere occasioni, non stiamo bene e non siamo sereni, perdiamo benessere.

La Trama Alchemica è una terapia vibrazionale che permette di andare a togliere queste cristallizzazioni, quei nodi che si formano sul canovaccio attraverso dei gesti specifici per  ritrovare la nostra onda primaria, la nostra informazione . Un po’ come scuotere il tappeto per ripulirlo da polvere e sporco. Così viene ridata la giusta   onda vibratoria al nostro Essere  e al nostro corpo, che ritorna a vibrare al ritmo dell’universo facendoci sentire  di nuovo bene e in armonia. 

I gesti della Trama aiutano ad esplorarla e a ripristinare la circolazione dell'informazione  ridando il più possibile  armoniosità alla sinusoide e rimettendo a posto gli assi che la compongono. La Trama permette al nostro corpo e a tutte le dimensioni del nostro Essere di ritrovare salute e benessere. 

La Trama è dunque una via di trasformazione personale, una terapia evolutiva si potrebbe dire oggi, che ci permette di ristabilire un corretto funzionamento di tutto il nostro Essere.

La frequenza ideale delle sedute è ogni 3-5 settimane, lasciando tempo alle cellule di registrare e adeguarsi alla nuova ‘onda’ /informazione. Ma i tempi sono sempre personali. 

Per informazioni e per prenotare la tua seduta puoi contattarmi.

Daniela 





venerdì 4 ottobre 2013

Suoni a colori

Gli effetti terapeutici della musica sono ormai riconosciuti. Anche la musica è una vibrazione, ha frequenze vibratorie quindi è una forma di energia che influenza il nostro campo energetico, quindi il nostro benessere ad ogni livello. Semplicemente ascoltando buona musica o musica heavy metal, le nostre sensazioni sono sicuramente diverse e ci 'sentiremo' in modo diverso. Pensate anche al suono dell' Om o delle campane tibetane, o l'ascolto di brani di Mozart a cui si riconduce la teoria del cosiddetto 'effetto Mozart', di cui si trovano diversi cd e il libro di Don Campbell.

Nella Medicina Esogetica non parliamo di musicoterapia, ma di terapia cromosonora. Grazie al lavoro di due ricercatori, Ludovika Helm e Kay Korten-Helm, i contenuti dell'Esogetica sono stati ''trasferiti'' in modelli sonori, in suoni. Vibrazioni musicali, sonore che influenzano i modelli energetici individuali, o flussi energetici individuali ... insomma, la nostra energia vitale. Il risultato? un aiuto per riequilibrare e sostenere le funzioni fisiche e mentali. Frequenze dei colori e frequenze sonore per riportare equilibrio fisico e profondo. 

Attraverso l'ascolto di speciali cd, questo tipo di terapia si integra con tutti i protocolli della medicina Esogetica e sono consigliati anche come continuazione delle terapie a casa, tra una seduta e l'altra. Tra i vari cd (che potete trovare sul sito www.cromo-pharma.it , la serie dei 4 cd per la soluzione dei conflitti, direi che è la più importante, visto che il concetto dei conflitti è alla base dell'Esogetica e non solo. Perchè non integrare anche questa forma terapeutica alle diverse possibilità offerte dalla naturopatia per il nostro benessere? 

Al di là della musicoterapia o della terapia cromosonora, scegli bene la tua musica!Anche le parole sono suoni, sia che le ascoltiamo, sia che le pronunciamo. Tutto interferisce e interagisce con noi e la nostra salute. 

Per ulteriori informazioni o per provare un ascolto speciale, contattami.